MUVE Education

MUSEI IN GIOCO. Summer camp

SUMMER CAMP 2022 – MUSEI IN GIOCO
per ragazzi e ragazze da 7 a 11 anni
Dal 13 giugno al 29 luglio 2022
Venezia, Giardino di Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento veneziano
Mestre, Forte Marghera

Ogni settimana, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16
Giochi all’aperto, esplorazioni naturalistiche, tesori artistici, attività coinvolgenti e inclusive!

_

Dopo il grande successo degli anni scorsi ritorna anche quest’estate nei bellissimi spazi verdi di Ca’ Rezzonico a Venezia e di Forte Marghera a Mestre il Summer camp “MUSEI IN GIOCO” per ragazzi e ragazze dai 7 agli 11 anni, giunto alla sua ottava edizione.

In programma ogni settimana dal 13 giugno al 29 luglio, dal lunedì al venerdì, il camp si articola in due diverse location che hanno come ‘base’ i bellissimi spazi esterni del Museo del Settecento veneziano di Ca’ Rezzonico a Venezia e il suggestivo complesso architettonico e naturalistico di Forte Marghera a Mestre (in collaborazione con la Fondazione Forte Marghera).

Sono previste attività da svolgersi principalmente all’aperto, con alcuni itinerari e percorsi anche all’interno dei musei, per offrire un’esperienza unica, ricca e stimolante, grazie a una proposta educativa sempre nuova che si sviluppa in cicli di tre settimane, replicati per tutto il periodo di durata del camp.

In ognuna delle due sedi i ragazzi verranno accolti ogni giorno dal team di educatori di Muve Education tra le 8 e le 8.45, con ‘riconsegna’ alle 15.45/16.
Per chi ne avesse necessità sarà possibile usufruire del posticipo di 1 ora dell’orario di uscita (dalle ore 16 alle 17, minimo 5 bambini), a costi particolarmente vantaggiosi.

Curato in ogni dettaglio, il camp prevede la scoperta di tesori artistici, segreti naturalistici, con particolare attenzione alle esperienze pratiche e ai giochi all’aperto, proposti sempre in modo divertente e spensierato.
Le giornate si articolano in una prima fase di team building, cui segue un’attività specifica, con percorsi o laboratori ogni giorno diversi: dopo il pranzo al sacco il pomeriggio prevede altri giochi e attività di espressività corporea all’aperto, permettendo ai ragazzi di manifestare idee ed emozioni derivanti dall’esperienza mattutina, con particolare attenzione alle relazioni e al divertimento; per ogni attività ai ragazzi resteranno materiali o gadget, diario visivo e concreto del camp.

A Venezia lo splendido giardino di Ca’ Rezzonico è la base per una coinvolgente esperienza immersi nella ‘bellezza’, arricchita da uscite settimanali in altre sedi Muve, Palazzo Ducale, Museo Correr, Palazzo Mocenigo, Ca’ Pesaro, Museo di Storia Naturale, dove, in esclusiva per i partecipanti, si svolgeranno attività e percorsi ad hoc.
Affacciato sulla laguna e immerso nel verde Forte Marghera è il ‘luogo ideale’ per attività di connotazione naturalistica tra ambiente, avventura e scoperta.
Il programma, ideato in collaborazione con gli esperti del Museo di Storia Naturale, coinvolti ‘attivamente’ con proposte interessanti e divertenti, offre osservazioni e attività pratiche per scoprire la grande varietà di piante e animali qui presenti. Sempre al Forte sono previsti laboratori di ceramica, in collaborazione con l’Associazione Pandora.


 

A CA’ REZZONICO E SEDI MUSEALI MUVE

Prima settimana

Lunedì 13 giugno
A Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano
Attività: Venezia: conosciamo la città
Il camp si avvia con un’attività di reciproca conoscenza e di scoperta della città di Venezia, della sua particolare morfologia e dei suoi ‘luoghi-simbolo’, non sempre noti a tutti, fino a un primo approccio al concetto di ‘museo’, concludendosi con un laboratorio che prevede la realizzazione di un lapbook che resta poi ai partecipanti.

Martedì 14 giugno
Al Museo di Storia Naturale ‘Giancarlo Ligabue’ 
Attività: Un tuffo nel blu
Una visita interattiva alla suggestiva mostra “THE LIVING SEA”, ospitata fino a metà settembre nella Galleria dei Cetacei del museo, per far conoscere lo straordinario patrimonio rappresentato dal mare e la sua importanza per la vita sulla Terra.
Una speciale occasione per incontrare squali, mante, balene, tartarughe e molti altri singolari ‘personaggi’ che popolano il mare, ma anche per imparare, giocando, come proteggerli e come difendere l’ambiente marino.

Mercoledì 15 giugno
A Palazzo Mocenigo, Museo del Costume e del Profumo 
Attività: E’ tutta una questione di… naso
Dopo la visita alla sezione del profumo del museo, tra sostanze esotiche e ricette misteriose, approfondiremo l’antica arte profumatoria veneziana. Utilizzando un kit individuale di essenze, preparati e strumenti, impareremo a comporre un profumo tutto nostro da portare a casa a ricordo di questa bella e… ‘odorosa’ esperienza!

Giovedì 16 giugno
A Palazzo Ducale
Attività: Delitto a regola d’arte
Palazzo Ducale è uno degli edifici storici più famosi al mondo, antica sede del governo della Repubblica di Venezia e dimora del Doge, massimo rappresentante dello Stato veneziano. Qui si esercitava anche la giustizia e… proprio per riparare a un’ingiusta condanna inflitta più di cinquecento anni fa, visiteremo il palazzo alla ricerca degli indizi utili per risolvere questo giallo misterioso, scovando le tracce necessarie alle indagini.

Venerdì 17 giugno
A Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna
Attività: Dipingiamo con Afro!
Nell’ambito di MUVE Contemporaneo, il programma espositivo realizzato dalla Fondazione Muve in concomitanza con la Biennale d’Arte, Ca’ Pesaro presenta “Afro 1950-1970 Dall’Italia all’America e ritorno”, progetto dedicato a un grande protagonista della pittura italiana del secondo Novecento: Afro Basaldella. Dopo la visita alla mostra, in cui l’osservazione guidata di una selezione di opere fornirà lo spunto per un laboratorio attivo da svolgere in aula, i partecipanti si cimentano in un’esperienza creativa con tempere e pennelli ispirandosi alle opere astratte dell’artista friulano.

Il programma della prima settimana ritorna anche dal 4 all’8 e dal 25 al 29 luglio.

___

Seconda settimana

Lunedì 20 giugno
A Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento veneziano
Attività: Rompiamo le scatole… (o no?)
In realtà saremo noi non a “rompere”, ma a costruire e “animare”, sotto la guida di un poliedrico artista di fama internazionale, una scatola davvero speciale e personalizzata, che diventerà “lo scrigno” in cui conserveremo le cose che realizzeremo e i ricordi di questa settimana. A seguire, pranzo al sacco nel giardino del museo, relax e attività di espressione corporea.

Martedì 21 giugno
Al Museo di Storia Naturale ‘Giancarlo Ligabue’
Attività: S.O.S Tartarughe marine
Una corsa a tappe per navigare nei mari come una tartaruga marina, affrontando tutte le insidie e i pericoli che questi fantastici animali incontrano durante la loro vita e che minacciano la loro sopravvivenza; eliche, plastiche e reti saranno i nemici da evitare per correre sulla spiaggia e riuscire a deporre le uova.

Mercoledì 22 giugno
Al Museo Correr
Attività: I segreti del “legador da libri”
Visiteremo la bellissima Libreria Pisani a San Vidal, dove sono conservati manoscritti rari e volumi a stampa dal primo Cinquecento al Settecento e la grande raccolta delle commissioni dogali. A seguire impareremo l’antica arte della legatura creando un fascicolo la cui copertina sarà decorata ispirandoci ai volumi esposti in museo.

Giovedì 23 giugno
A Palazzo Mocenigo, Museo del Costume e del Profumo 
Attività: Gira-moda a Palazzo Mocenigo
Scopriremo insieme come si viveva in un palazzo veneziano e quali abiti indossavano i gentiluomini e le dame nelle diverse occasioni della giornata, o anche come si producevano i profumi, tra arredi, dipinti, accessori, abiti e materie prime tutte da annusare! Una ‘lettura’ dinamica e interattiva con molte cose da scoprire e da fare arricchita infine da paper dolls da ‘vestire’, per comprendere il complesso rituale della vestizione e proseguire il ‘viaggio’ di conoscenza anche a casa.

Venerdì 24 giugno
A Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento veneziano
Attività: Saltimbanchi al museo
Chiuderemo la settimana in bellezza, con un’attività giocosa e divertente, ispirata alla  figura di Pulcinella, di cui il museo di Ca’ Rezzonico ospita uno splendido e famosissimo ciclo di affreschi, opera di Giandomenico Tiepolo. Dopo la visita a questi capolavori, che simboleggiano il declino della Repubblica di Venezia alla fine del ‘700, guidati da un artista di strada, ci divertiremo a muoverci ed esprimerci liberamente come un vero e proprio ‘saltimbanco’!

Il programma di questa seconda settimana ritorna anche dall’11 al 15 luglio.

___

Terza settimana

Lunedì 27 giugno
A Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento veneziano
Attività: La cucina degli scarabocchi
Dopo una visita ai dipinti del museo in cui sono raffigurate delle pietanze, come La Sagra di Santa Marta di Diziani, La polenta e La venditrice di frittole di Longhi, ci  sposteremo in laboratorio per una performance collettiva: indosseremo il grembiule per diventare ‘artisti-chef’ di una cucina-atelier e, partendo da una ricetta, creeremo il nostro capolavoro colorato.

Martedì 28 giugno
Al Museo di Storia Naturale ‘Giancarlo Ligabue’
Attività: Esploratori al museo
Un percorso a tappe dove alcune prove da affrontare permetteranno di conoscere il lavoro del naturalista: i bambini saranno i protagonisti attivi di un’esplorazione tra le sale del museo per scoprire la storia della vita sulla terra tra fossili e dinosauri, le vaste collezioni che raccontano la biodiversità del nostro pianeta, le complesse e sorprendenti forme della natura. Non mancherà il divertimento e qualche sorpresa da portare a casa.

Mercoledì 29 giugno
A Museo Correr
Attività: Detective dell’arte
La Quadreria del Museo Correr diventa un terreno di gioco: qui, con l’aiuto di un agile activity-book, ascolteremo storie, interpreteremo indizi, scopriremo dettagli e risolveremo enigmi che insegnano a guardare e a capire.

Giovedì 30 giugno
A Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale d’Arte Moderna
Attività: Costruisci il tuo ‘mobile’
Alexander Calder era un ingegnere di Philadelphia che a Parigi divenne famoso modellando opere giocose con il fil di ferro e lamine colorate. Dopo aver ammirato una sua famosa scultura ‘mobile’ pendente dal soffitto, esposta a Ca’ Pesaro, proveremo a realizzarne una tutti insieme.

Venerdì 1 luglio
A Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento veneziano
Attività: Un ricordo da… indossare
È l’ora di “tirare le somme” della settimana. Come? “Riciclando e trasformando” qualcosa di nostro! Porteremo da casa una vecchia maglietta qualunque, basta che sia di colore chiaro e, guidati da esperti, la trasformeremo in una nuova T-shirt ricordo, partendo da matrici da stampa, spatole e colori.

Il programma di questa terza settimana ritorna anche dal 18 al 22 luglio


 

A FORTE MARGHERA

Prima settimana

Lunedì 13 giugno
Attività: Questo è il mio Forte
Il camp inizia con un’attività esperienziale fatta di osservazione ed esplorazione per conoscere il suggestivo luogo che ci ospita. Costruiremo una mappa personale del Forte tutta nuova e originale – fatta di tracce, forme, colori, sensazioni – dove segnare i nostri luoghi ‘speciali’.

Martedì 14 giugno 
Attività: Favole di terracotta*
Parteciperemo a un laboratorio di lavorazione della creta che si sviluppa in due diversi momenti: in questo primo incontro, dopo una breve introduzione alle tecniche di manipolazione, realizzeremo dei manufatti in creta, lasciando libero spazio alla fantasia creativa di ognuno ma seguendo un canovaccio che porta alla creazione di una favola a più mani. Al termine i lavori saranno messi in asciugatura per esser decorati giovedì.

Mercoledì 15 giugno 
Attività: Un naturalista al Forte
Trascorreremo una mattinata insieme a un ospite speciale a sorpresa! Un esperto del Museo di Storia Naturale ci racconterà il lavoro del naturalista e come si svolgono le sue ricerche. Con una valigia piena di reperti, libri, attrezzi da campo e strumenti di laboratorio ci farà scoprire la grande varietà di piante e animali presenti al Forte.

Giovedì 16 giugno
Attività: Decori d’artista*
I lavori in creta realizzati martedì, dopo l’asciugatura, verranno decorati con tecnica ad ingobbio. Al termine dell’attività i pezzi verranno messi in cottura pronti per esser ritirati il giorno dopo.

Venerdì 17 giugno
Attività: Le forme della Laguna
La Laguna di Venezia è uno degli ambienti più caratteristici e unici del nostro territorio. Passeremo insieme una mattinata per conoscere la sua formazione, geografia, evoluzione e complessità, attraverso un’esperienza a metà tra gioco e scienza.

(*) attività realizzate in collaborazione con l’Associazione Pandora.

Il programma della prima settimana ritorna anche dal 4 all’8 e dal 25 al 29 luglio

___

Seconda settimana

Lunedì 20 giugno
Attività: Clown sciamano
Iniziamo la settimana con un’esperienza inedita e un po’ misteriosa, con l’aiuto di un clown ‘sciamano’ che, attraverso particolari e divertenti attività ludiche e teatrali, ci farà riscoprire le emozioni per conoscere meglio noi stessi e i nostri compagni di viaggio.

Martedì 21 giugno
Attività: Lanterne floreali
Andremo alla ricerca di foglie e fiori in giro per il Forte e, dopo averli raccolti, cominceremo a realizzare la nostra magica lanterna floreale. Gonfieremo un palloncino sul quale verrà incollata carta velina a strati alternata a fiori e foglie, una volta asciutto e dopo averlo bucato, vi inseriremo una piccola candelina o una lampadina a led.

Mercoledì 22 giugno
Attività: Un naturalista al Forte
Trascorreremo una mattinata insieme a un ospite speciale a sorpresa! Un esperto del Museo di Storia Naturale ci racconterà il lavoro del naturalista e come si svolgono le sue ricerche. Con una valigia piena di reperti, libri, attrezzi da campo e strumenti di laboratorio ci farà scoprire la grande varietà di piante e animali presenti al Forte.

Giovedì 23 giugno
Attività: Un soldatino al Forte
Ispirandoci alla storia di Forte Marghera, che nel corso dei secoli ha cambiato la sua fisionomia da piccolo borgo ad avamposto militare, vedendo alternarsi nell’Ottocento truppe francesi, austriache e italiane, impareremo a plasmare il ‘nostro’ esercito di soldatini e cavalli. Comporremo poi una scenografia ad effetto negli spazi del Forte. 

Venerdì 24 giugno
Attività: Gli abitanti della Laguna
Quali sono gli abitanti della Laguna? E come fanno a sopravvivere in un ambiente così complesso e a volte ostile? Faremo un viaggio tra isole, barene e acque salmastre per scoprire chi popola questo ambiente e quali sono le loro caratteristiche.

Il programma di questa seconda settimana ritorna anche dall’11 al 15 luglio

___

Terza settimana

Lunedì 27 giugno
Attività: Arte al forte
Con l’aiuto di un artista di fama internazionale daremo vita a una grande performance pittorica, con colori e tanta creatività, in cui libereremo la nostra espressività unica e speciale, che dialogherà con gli spazi del Forte, ricchi di storia e lontani dal frastuono cittadino.

Martedì 28 giugno
Attività: Un albero fiorito
Forte Marghera sorge in una splendida area d’interesse naturalistico, ricca di vegetazione, alberi, acqua salmastra e piante. Un’ottima occasione per costruire un ‘vero’ albero fiorito, utilizzando elementi naturali poi da dipingere.

Mercoledì 29 giugno
Attività: Un naturalista al Forte
Trascorreremo una mattinata insieme a un ospite speciale a sorpresa! Un esperto del Museo di Storia Naturale ci racconterà il lavoro del naturalista e come si svolgono le sue ricerche. Con una valigia piena di reperti, libri, attrezzi da campo e strumenti di laboratorio ci farà scoprire la grande varietà di piante e animali presenti al Forte.

Giovedì 30 giugno
Attività: Natura “grattage”
Sperimenteremo insieme le tecniche del ‘grattage’ e del ‘frottage’ adattandole a questo bellissimo luogo naturalistico e osservandone gli esiti differenti: dopo aver creato la nostra superficie da ‘grattare’ faremo il nostro disegno ‘dal vero’ ispirandoci alla natura circostante. 

Venerdì 1 luglio
Attività: Biodiversità: restiamo connessi
La Biodiversità rappresenta la complessità delle forme di vita e degli ambienti che costituiscono il nostro pianeta. Attraverso un gioco ci immedesimeremo nei protagonisti della natura – animali, piante, rocce – per scoprire insieme quanto questi elementi siano connessi tra loro e quanto le nostre azioni quotidiane possano influenzare il futuro di questo meraviglioso mondo.

Il programma di questa terza settimana ritorna anche dal 18 al 22 luglio


 

INFORMAZIONI GENERALI

Il Summer Camp ‘Musei in Gioco’ si svolge dal 13 giugno al 29 luglio negli spazi esterni del Museo del Settecento veneziano di Ca’ Rezzonico a Venezia e di Forte Marghera a Mestre.
Prevede attività da svolgersi principalmente all’aperto, con alcuni itinerari e percorsi anche all’interno dei musei.

Fasce d’età
Il Camp è rivolto a bambini e bambine dai 7 anni compiuti, o che comunque abbiano già frequentato la seconda classe della scuola primaria, agli 11 anni.
Possono altresì essere ammessi in via del tutto eccezionale, previa valutazione dell’ufficio, partecipanti che abbiano frequentato la prima classe della scuola primaria o secondaria di primo grado, e che quindi possano non aver ancora compiuto i 7 anni o aver già compiuto i 12 anni, ma solo nell’anno in corso.
Non sono ammesse altre fasce d’età o scolastiche.

In ognuna delle due sedi i ragazzi saranno accolti ogni giorno dal team di educatori di Muve Education tra le 8 e le 8.45, con ‘riconsegna’ tra le 15.45 e le 16.
Per chi ne avesse necessità, è possibile usufruire del posticipo di 1 ora dell’orario di uscita (dalle ore 16 alle 17), da attivare con min. 5 bambini (vedi di seguito i costi).
In una stessa settimana non è possibile svolgere parte del camp in una sede e parte nell’altra.

L’esperienza complessiva di ciascuna sezione, con fruizione di attività sempre diverse, dura 3 settimane.
È comunque possibile iscriversi anche a una sola settimana o per 3 settimane e oltre (nella stessa sede, alla quarta settimana, verranno riprese le attività svolte nella prima).


 

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA >

COME ADERIRE E COSTI >