Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

17 – Scuola Grande di San Rocco

La scuola Grande di San Rocco è una confraternita, ossia un’istituzione laica, nata nel XV secolo, con finalità di culto e di carità, governata da cittadini non aristocratici, ma molto attivi nei mestieri e nelle professioni e spesso molto facoltosi. Tintoretto lavora alla decorazione dei diversi ambienti della Scuola per oltre 24 anni (dal 1564 al 1588 circa), raggiungendo qui i vertici assoluti della propria arte. La prima opera, il soffitto con San Rocco in gloria della Sala dell’Albergo, viene donata nel 1564 da Jacopo alla confraternita che solo l’anno seguente lo accoglie tra i suoi membri. Nei due anni successivi, egli completa la decorazione della sala, con la stupefacente Crocifissione e altri episodi della passione di Cristo (Salita al calvario, Cristo davanti a Pilato, Ecce Homo). Circa otto anni più tardi Tintoretto riceve l’incarico di decorare il soffitto dell’enorme Sala Capitolare, con episodi della vita di Mosè, attorniati da altre storie del Vecchio Testamento. È poi, ancora una volta egli stesso a proporsi per completare la decorazione della Scuola, promettendo di consegnare, per il resto della sua vita, tre dipinti all’anno. È così che viene completata la decorazione della Sala Capitolare con episodi della vita di Cristo, e poi della Sala Terrena con storie della vita di Maria, oltre a vicende iniziali del Nuovo testamento, come la Strage degli innocenti, l’Adorazione dei Magi o la Fuga in Egitto. Tutti temi interpretati con un’enorme libertà compositiva e in modo non convenzionale, dinamico, innovativo.
09:30 – 17:30 (biglietteria 9,30- 17:00). Chiuso 1 gennaio, 25 dicembre.
www.scuolagrandesanrocco.org