Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

12 – Palazzo Ducale

Palazzo Ducale era la sede e il simbolo del governo della Repubblica di Venezia. Tintoretto riuscì a conquistarsi, grazie a un tenace impegno, un ruolo tra i pittori incaricati della decorazione delle sue sale, le più importanti e prestigiose della città. Le opere realizzate negli anni 50-60 furono quasi tutte distrutte – assieme a quelle di altri grandissimi artisti – in due incendi nel 1574 e nel 1577. Di Tintoretto si salvò il soffitto dell’Atrio quadrato (1562 -1565). Dopo gli incendi, l’artista partecipò molto attivamente, con la sua bottega, alla nuova decorazione dell’edificio. Un percorso in Palazzo Ducale “sulle tracce” di Tintoretto parte proprio dall’Atrio quadrato, la prima grande sala cui si giunge dalla Scala d’Oro, prosegue nella Sala delle Quattro Porte (che a soffitto conserva i soli affreschi dell’artista ancora visibili anche se quasi completamente ridipinti) e poi in Sala dell’Anticollegio, ove sono esposte le quattro splendide allegorie delle virtù del buon governo della Repubblica (◄due di esse partecipano anche all’edizione americana della mostra). Il percorso continua in Sala del Collegio, che, di Tintoretto, espone alle pareti quattro grandi dipinti devozionali di dogi; altri due sono nella vicina Sala del Senato, ove, a soffitto, è esposto il celebre Trionfo di Venezia come regina dei mari (1581/84). Scendendo al primo piano, la sala del Maggior Consiglio è dominata dall’immensa tela con il Paradiso,1 realizzata da Tintoretto con il figlio Domenico (1588/92), ma l’artista è presente anche sul soffitto con la grande narrazione della Volontaria sottomissione delle provincie al dominio veneto (Trionfo del Doge Nicolò Da Ponte) (1579) e altri quattro episodi della storia della città. Infine, in Sala dello Scrutinio, troviamo, di Jacopo, la dinamica Battaglia di Zara (1584). Da segnalare, inoltre, Il ritorno del Figliol Prodigo (1570/75), che decora il soffitto della Sala degli inquisitori, accessibile al pubblico solo nel percorso degli Itinerari segreti.
Dal 1 aprile al 31 ottobre 8.30 – 19.00 ; dal 1 novembre al 31 marzo 8.30 – 17.30 (la biglietteria chiude un’ora prima). Biglietto integrato con Sale Monumentali Marciana e Museo Correr
www.palazzoducale.visitmuve.it