Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

La Fondazione MUVE contro la violenza sulle donne

 

La Fondazione MUVE contro la violenza sulle donne

Museo di Storia Naturale di Venezia Giancarlo Ligabue
Domenica 24 novembre 2019


 

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, prevista per lunedì 25 novembre, la Fondazione Musei Civici di Venezia intende sensibilizzare l’opinione pubblica per richiamare l’attenzione sulla necessità di agire per eliminare la violenza di genere.

Domenica 24 novembre, in previsione della Giornata, sarà concessa a ogni visitatore l’entrata gratuita al Museo di Storia Naturale, con riferimento alla presenza del Wall of Dolls in questa sede.

Wall of Dolls/Il Muro delle bambole è una nota installazione artistica situata in via De Amicis a Milano. Creata nel 2013 dalla cantante e conduttrice televisiva Jo Squillo per raffigurare le vittime di femminicidio è divenuta un simbolo della lotta alla violenza sulle donne. 
Il muro delle bambole, è stato realizzato per i Musei Civici di Venezia nell’ambito del progetto Venezia Città delle Donne dagli studenti del Liceo Artistico Statale M. Guggenheim di Venezia, in collaborazione con MUVE Education, su modello dell’omonima installazione a Milano quale simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

Dopo essere stato inaugurato l’8 marzo 2019 a Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna e esposto in seguito alla Casa di Carlo Goldoni, il ‘Wall of Dolls’ da settembre 2019 ha fatto tappa al Museo di Storia Naturale di Venezia Giancarlo Ligabue, dove resterà fino a febbraio 2020.
Successivamente l’installazione proseguirà il suo itinerario nei Musei Civici di Venezia al Museo del Merletto di Burano e poi al Museo del Vetro di Murano.