Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

CANTO VI. UN PRANZO MANIACALE, SENSUALE | Casa di Carlo Godoni

Dal 2 al 4 febbraio 2016, ore 17-21
Venezia, Casa di Carlo Goldoni

La collaudata collaborazione tra l’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Venezia, la Fondazione Musei Civici di Venezia ed ARTEVEN circuito teatrale regionale, riparte con una nuova regia firmata da Mattia Berto dal titolo Canto VI un pranzo maniacale, sensuale.

Durante i giorni del Carnevale debutterà al Museo Casa di Carlo Goldoni la performance site specific che prende le mosse dal canto VI della Divina Commedia di Dante Alighieri.
Francesca Sarah Toich, considerata tra i migliori interpreti di Dante in Italia e Lele Piovene Porto Godi sono gli attori protagonisti, affiancati dalle sperimentazioni del sound designer Stefano Luca e dei performers Elisa ed Elena Bertocco e Stefano Schio, ai quali Mattia Berto chiederà di essere complici di una nuova scrittura scenica che condurrà il pubblico in un percorso itinerante che trasformerà le sale del museo in una casa dei sensi tra riflessione e provocazione.

L’intento del regista è di provare a pensare lo spazio museale in una nuova prospettiva presentandolo al pubblico come una vera casa veneziana. Decadente, mangiata dal tempo, piena di ricordi come non ce ne sono più nella città divorata dai b&b e dalle camere d’albergo. Guidati da una padrona di casa dedita a recitare Dante, seduti ad un tavolo di soli suoni, sarà un viaggio nella poetica del ricordo che ci porterà fino al quotidiano, alla Venezia-Las Vegas, fast food di luci al neon dove il pranzo viene servito in solitudine.

Disponibilità di massimo 30 posti. Prenotazione obbligatoria.

Maggiori informazioni su carlogoldoni.visitmuve.it >