Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

Collabora

Servizio civile

È indetto un bando per la selezione di 1013 volontari, da avviare al servizio nell’anno 2019/2020 nei progetti di servizio civile approvati e finanziati dal Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale, pubblicato dal Capo del Dipartimento il 04 Settembre 2019.

La Fondazione Musei Civici di Venezia partecipa al Bando Servizio Civile 2019 mettendo a disposizione in tutto 13 posti.

Requisiti e condizioni di ammissione

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Scopri come partecipare al bando del Servizio Civile 2019 >

Durata del servizio

 

La durata del servizio è di 12 mesi, per 1145 ore annue, con un trattamento mensile economico di € 439,50.

Per gli studenti universitari l’anno di servizio civile è valido per dei crediti formativi.


 

Musei Civici e Comune di Venezia: l’inventariazione e la digitalizzazione del patrimonio per comunicare e progettare.

  • SEDE ARCHIVIO FOTOGRAFICO – FONDAZIONE MUVE 

Aumentare la fruibilità dei materiali conservati nell’Archivio attraverso l’acquisizione digitale del materiale a scanner o tramite fotocamera, attuazione del ripristino digitale dei materiali acquisiti, con verifica delle schede di catalogo delle opere ed aggiornamento fotografico. Migliorare il servizio di front-office nel dare risposta alle richieste di immagini attraverso la ricerca iconografica dei soggetti richiesti dall’utenza e riproduzione immagini richieste tramite scansione e invio foto all’utenza. 

  • SERVIZIO TECNICO – FONDAZIONE MUVE 

Aggiornare la base dati esistente rispetto le numerose piante relative a tutte le 11 sedi museali della Fondazione Musei Civici Venezia attraverso un lavoro di aggiornamento grafico dei disegni e di verifica della consistenza materica e numerica delle superfici interne. Analizzare la manutenzione ordinaria delle sedi museali ed elaborare un piano per gli interventi di manutenzione programmata di tutte le sedi attraverso la stesura di un manuale e una relazione. 

Scopri di più su questi progetti attivati nei Musei Civici di Venezia >


 

Fondazione Musei Civici di Venezia: conservazione, tutela e valorizzazione

  • MUSEO CORRER 
    L’operatore volontario sarà coinvolto nella ordinaria gestione del museo e contribuirà al suo quotidiano buon andamento. Egli è chiamato in particolare a dare supporto nella gestione e nel controllo conservativo del patrimonio del museo, sia di quello esposto, sia di quello conservato nei depositi. Egli è chiamato altresì a contribuire alla ricerca di informazioni relative agli oggetti costituenti il patrimonio del museo, offrendo collaborazione alla correzione e/o integrazione delle schede catalogo online e alle ricerche utili a soddisfare le richieste provenienti dall’utenza; egli sarà chiamato inoltre al supporto nella gestione degli utenti stessi. L’operatore volontario sarà inoltre coinvolto nelle operazioni relative alle pratiche di prestito e movimentazione delle opere, con assistenza nelle fasi di adempimento degli obblighi burocratici e documentazione delle opere. Egli sarà infine chiamato a collaborare alla individuazione di contenuti per i canali social del museo.

 

  • CATALOGO E COLLEZIONI
    L’ufficio si occupa da un lato dell’aggiornamento del catalogo informatico delle opere d’arte e degli archivi, dall’altro di fornire risposte agli utenti su opere o documenti già schedati. In questo ambito il volontario dovrà quindi, provvedere a  creare nuove schede o aggiornare quelle già esistenti attraverso lo studio dei materiali e la consultazione delle pubblicazioni presenti nella nostra biblioteca e utilizzare tutte le modalità di ricerca previste dal catalogo suddetto per soddisfare le richieste pervenute a questo ufficio inerenti le nostre opere.

 

  • CA’ PESARO GALLERIA D’ARTE MODERNA
    I volontari avranno il ruolo di: supporto nell’attività del Museo, dei contenuti e delle modalità di condivisione di essi e nella ricerca dei contenuti attinenti all’istituzione e alla sua collezione; affiancamento alla ricerca degli interlocutori facendo un’attenta segmentation analysis degli utenti attuali e di quelli possibili; supporto nella condivisione degli stessi su tutti i canali social; collaborazione e partecipazione agli eventi; affiancamento nell’analisi dei risultati ottenuti e dell’efficacia della strategia scelta; supporto per la costruzione di un network con altre istituzioni culturali

 

  • ATTIVITA’ EDUCATIVE
    Il volontario dei Servizi Educativi MUVE imparerà molto sui Musei civici di Venezia; comprenderà l’approccio didattico a tale patrimonio e si renderà conto delle fasi diverse che compongono un progetto. Verificherà come venire realmente incontro alle esigenze del pubblico e imparerà quali strumenti servono a conoscerlo;  poco a poco acquisirà le competenze necessarie a relazionarsi con le diverse fasce di utenza  cui il servizio si rivolge; collaborerà materialmente alla predisposizione di materiali e strumenti necessari alla loro attuazione. 

 

  •  CA’ REZZONICO
    Le attività riguarderanno: – Implementare e aggiornare il data base delle opere conservate nelle collezioni dei Musei civici e in particolar modo quelle riferibili al Sei e Settecento – Contribuire ad aumentare il numero complessivo di utenti che fruiscono delle civiche collezioni sia on-line, sia attraverso contatti diretti con il centro di catalogo per la conoscenza, lo studio, la riproduzione delle opere conservate – Migliorare il servizio di front-line e di accoglienza.

Scopri di più sui progetti attivati per la valorizzazione dei Musei Civici >


 

Acquario, biblioteca e collezioni scientifiche al Museo di Storia Naturale

  • SEDE BIBLIOTECA MUSEO DI STORIA NATURALE
    Il volontario sarà impegnato principalmente nella gestione dei periodici scientifici correnti della biblioteca tramite l’utilizzo del software online Sebina Open Library.
    L’attività di catalogazione delle riviste scientifiche della biblioteca si basa essenzialmente su:
     -ricezione delle riviste, timbratura, inventariazione, verifica a scaffale della consistenza
    -catalogazione descrittiva secondo le norme ISBD(S)
    -catalogazione semantica secondo il Nuovo Soggettario di Firenze (BNCF) e attraverso i codici di classificazione ASFA e LC accessibili online
    -convalida delle schede in Polo VEA-SBN
    -ricollocazione
    -assistenza nelle ricerche bibliografiche a supporto del personale scientifico del museo e conservazione e catalogazione delle collezioni scientifiche.

 

  • SEDE ACQUARIO DEL MUSEO DI STORIA NATURALE
    Il volontario avrà il ruolo di collaboratore nella manutenzione dell’acquario e nello specifico:
    – supportare la verifica dei parametri chimico-fisici dell’acqua, quali temperatura, salinità, pH, durezza carbonatica, concentrazione di ammoniaca, nitrati, nitriti e fosfati; 
    – collaborare alla manutenzione ordinaria degli impianti e della vasca; 
    – collaborare nello studio della dieta appropriata per ogni ospite, partendo dall’acquisto delle materie prime  fresche (crostacei, molluschi, pesci), loro confezionamento e conservazione; 
    – affiancare nella preparazione e somministrazione giornaliera del cibo; 
    – Controllo della crescita algale;
    – collaborare alla verifica delle condizioni di salute degli animali e loro interazioni;
    – affiancare nell’inserimento di nuovi organismi nell’acquario.
    Il volontario avrà il ruolo di collaboratore con il personale scientifico e con 2 volontari dell’Associazione Faunisti Veneti nelle attività di conservazione e catalogazione delle collezioni scientifiche.

Scopri di più sui progetti attivati al Museo di Storia Naturale >

La domanda di partecipazione deve essere inoltrata entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.