Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

Non solo museo

non solo musei fondazione musei civici di venezia e guide autorizzate percorsi tematici Venezia

La Fondazione Musei Civici di Venezia promuove itinerari culturali alla scoperta del patrimonio, della storia della città di Venezia e dei suoi Musei. Le proposte “Non solo Museo” mirano a valorizzare l’offerta museale nel quadro di percorsi tematici che coinvolgono diversi sestieri facendo dialogare le collezioni permanenti con la vita e la storia della città.

Gli itinerari sono organizzati e condotti dalle Guide ufficiali abilitate di Venezia che per professione sono interlocutori qualificati per garantire al visitatore un servizio d’eccellenza e rispondere alle diverse esigenze ed aspettative del pubblico.

Non solo Museo” aderisce alla campagna di sensibilizzazione della Città di Venezia #EnjoyRespectVenezia.

Scopri tutti gli itinerari compresi nell’iniziativa:

Dalla Casa di Carlo Goldoni alla Venezia dei teatri 

Lasciamoci conquistare dalla Casa di Carlo Goldoni. Tra costumi, maschere e marionette, sarà come entrare in una commedia. Attraversiamo poi il Canal Grande con la tipica gondola-traghetto, per continuare con un percorso a piedi alla scoperta della Venezia dei teatri tra passato e presente.
Scopri di più >

Il Risorgimento a Venezia dalla città al Museo Correr

L’itinerario mette in luce il periodo dell’occupazione francese e austriaca a Venezia con una passeggiata che ne definisce il quadro storico e prepara alla visita della sezione neoclassica del museo Correr
Scopri di più >

Dai Frari e a Ca’ Pesaro tra potere e mecenatismo

Esploriamo assieme nella chiesa dei Frari le tracce lasciate dalla famiglia Pesaro, grande sostenitrice di pittori illustri, tra Giovanni Bellini e Tiziano e poi raggiungiamo la loro dimora principesca sul Canal Grande, Ca’ Pesaro, ora affascinante museo di arte moderna
Scopri di più >

Alla scoperta della Venezia del ‘700: Giacomo Casanova e Ca’ Rezzonico

Una passeggiata alla scoperta della Venezia del ‘700: dai luoghi di Casanova, tra San Samuele e Santo Stefano, fino a Ca’ Rezzonico, per visitare uno dei palazzi più affascinanti e significativi del ‘700 veneziano.
Scopri di più >

La storia di Venezia attraverso le sale del Museo Correr

Ripercorriamo la millenaria storia di Venezia attraverso le sale del Museo Correr e della Libreria Marciana, ricche di testimonianze ed oggetti legati al fasti della Repubblica ed agli aspetti politici, economici e culturali della vita quotidiana in città.
Scopri di più >

Fragranze e colori nella Venezia del Settecento:
Palazzo Mocenigo e dintorni

Una visita alla scoperta del palazzo nobiliare Mocenigo e i suoi sontuosi interni settecenteschi, un percorso dedicato alla moda, gli arredi, l’arte, e gli aromi dell’epoca a cui è dedicata un’ampia sezione del museo: una vera novità questa intesa ad illustrare la storia dei maestri profumieri, le essenze e le spezie. E dal museo ai luoghi che furono il centro di questi importanti scambi: Rialto e i suoi mercati, grande centro economico e finanziario, crocevia di merci e traffici, frequentato da mercanti, nobili e popolani, un mondo affascinante tutto da raccontare.
Scopri di più >

Storie di singole ambizioni e di partecipazione collettiva
Ca’ Rezzonico e la Scuola Grande dei Carmini

Per far fronte alle consistenti spese militari sostenute per combattere i Turchi, nel corso del Seicento la Serenissima conferì il rango nobiliare ad oltre un centinaio di famiglie disposte a versare cospicue somme nelle casse dello Stato. I nuovi patrizi, tra cui la famiglia Rezzonico, si impegnarono in uno sfoggio di magnificenza che si tradusse in grandiose imprese architettoniche e decorative.  Committenti ambiziose furono anche le Scuole Grandi che, in collaborazione con artisti eccellenti, eressero sedi maestose e straordinari apparati decorativi.
Scopri di più >

Venezia, Fortuny e la Belle Époque
 La metamorfosi di Venezia, tra Ottocento e Novecento

Un viaggio nel tempo: una passeggiata alla scoperta dei luoghi che subito dopo la fine della Repubblica di Venezia furono oggetto di un processo di modernizzazione del tessuto urbano, tra nuovi ponti, canali interrati, antiche chiese demolite, palazzi svuotati, trasformati, o venduti a famiglie straniere e noti intellettuali. E dalla città al museo, Palazzo Pesaro-Orfei, che l’artista spagnolo Mariano Fortuny y Madrazo trasformò nella propria residenza e luogo di uno straordinario e innovativo laboratorio di sperimentazione.
Scopri di più >