Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

Scuola

Opportunità da cogliere al volo

bottone prenotazione online attività educative su TickeLandiaAttività per le mostre temporanee.
Dalla scuola primaria al sistema di formazione superiore

 

 

Portomarghera100
20 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018, Appartamento del Doge 

Ricorre nel 2017 il centenario della nascita del polo industriale di Porto Marghera. Per sottolineare la ricorrenza, è stato istituito dal MIBACT un Comitato Nazionale che ha previsto una serie di attività sul territorio, tra cui anche la mostra allestita a Palazzo Ducale. Connotata da una forte valenza evocativa, la mostra si snoda in 10 stanze dedicate, ciascuna, ai principali materiali presenti nelle lavorazioni di Marghera – dall’acqua al carbone, dal ferro al vetro, dal petrolio alla plastica, etc., – associando a ognuna un’opera d’arte realizzata da importanti maestri contemporanei: ecco che allora i materiali, simbolicamente trasformati e sublimati dall’arte, riprendono vita, un nuovo significato e una speranza di futuro.

Laboratorio
Scuola primaria II ciclo, secondaria I grado e biennio II grado

Ripensare e trasformare
Questo laboratorio prevede diverse modulazioni in relazione alle fasce d’età e per questo può essere proposto sia a classi della primaria, che della secondaria di primo o anche di secondo grado, con aspettative, linguaggi e modalità operative, naturalmente, differenti. Comune è il punto di partenza, che è poi il medesimo della mostra: ripensare e trasformare. Dare cioè un nuovo valore, un nuovo significato, recuperare o reinventare bellezza, armonia, idee da materiali “poveri” o “dismessi” o “primari” come ferro, legno, plastica, sassi, oggetti da riciclo … Come? Attraverso un processo creativo, ma anche molto pratico, in cui i partecipanti saranno abilmente condotti, passo dopo passo, con esiti sorprendenti

Durata: 2 ore
Lingue: italiano

John Ruskin. Le pietre di Venezia, Appartamento del Doge e Museo dell’Opera
10 marzo – 10 giugno 2018
 
The Stones of Venice introduce una visione totale della civiltà veneziana: il popolo, le arti, le azioni, il pensiero. È per così dire una storia culturale archetipica” (John D. Rosenberg, 1963). Nella visione artistica, estetica, architettonica di Ruskin, Palazzo Ducale gioca un ruolo fondamentale. Ruskin lo esplora da angolazioni diverse, realizzando acquerelli, taccuini, rilievi architettonici, calchi in gesso, albumine, platinotipi, dagherrotipi, e sulla base di tutto ciò elabora anche il tema cruciale de “La natura del gotico”, la sua riscoperta e celebrazione.

Percorso attivo
Scuola secondaria II grado; Sistema di Istruzione superiore 

Con Ruskin a Palazzo Ducale
È una visita a Palazzo Ducale guidata, per così dire, dallo stesso Ruskin. Si svolge quindi tra la mostra e il palazzo, lungo un itinerario suggerito proprio da “Le Pietre di Venezia” alla riscoperta di punti di vista e riflessioni di questo autore, che svolse un ruolo decisivo nella rivalutazione ottocentesca dell’arte italiana prerinascimentale.

Durata
: 2 ore
Lingue: Italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo

 

Attività CLIL
Scuola secondaria II grado

The Stones of Venice
Brani scelti del libro in lingua originale letti davanti alle opere di Palazzo ducale cui si riferiscono, per apprezzare la qualità della scrittura, e per esercitarsi nella comprensione e poi nella discussione in LS (= lingua straniera). Grazie alla mostra, la proposta di attività CLIL (Content and Language Integrated Learning), sviluppate in collaborazione con lo specifico Dottorato di ricerca delle’Università Ca’ Foscari di Venezia si arricchisce quest’anno di una nuova, straordinaria opportunità.

Durata: 2 ore
Lingua: inglese