MUVE – Fondazione Musei Civici Venezia

I Musei Civici di Venezia in Google Art Project

Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Google Cultural Institute, il Museo Correr, la Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro e il Museo del Vetro di Murano sono ora parte del Google Art Project: una piattaforma online attraverso la quale il pubblico di tutto il mondo può accedere a immagini ad alta risoluzione delle opere d’arte parte delle collezioni di musei partner dell’iniziativa, con l’obiettivo di democratizzare l’accesso alla cultura e promuovere la sua conservazione per le generazioni future.

Per la Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro sono state caricate 50 immagini ad alta risoluzione di alcune delle opere più rappresentative della collezione e del percorso museale. Tra queste, Il Rabbino di Vitebsk di Marc Chagallla splendida Giuditta II di Gustav Klimt, la grande tela di Joaquin Sorolla y Bastida Cucendo la telaIl pensatore di Auguste Rodin e il famosissimo Zig Zag di Wassily Kandinsky. Da ricordare inoltre gli italiani: Felice Casorati con Le signorine e i lavori fondamentali di Medardo Rosso, da Madame X a Ecce Puer.

SCOPRI CA’ PESARO IN GOOGLE ART PROJECT >>>

Per il Museo del Vetro sono state caricate 54 immagini ad alta risoluzione di alcune delle opere più rappresentative della collezione e del percorso museale. Le immagini di queste opere accompagnano il visitatore in un “viaggio” attraverso la storia del vetro riproponendo virtualmente la stupenda collezione di vetri da quelli archeologici del II secolo a. C. alla famosa Coppa Barovier del XV secolo, fino alle più recenti creazioni contemporanee. Tra queste, l’importante corpus di opere del maestro vetraio Pietro Bigaglia che operò a cavallo tra il 1700 ed il 1800, gli splendidi pezzi di vetro murrino, vetro soffiato e vetro mosaico realizzati dal 1500 ad oggi per le manifatture di Franchini, Salviati Barovier, fino al moderno design delle vetrerie di SegusoVenini e Fratelli Toso.

SCOPRI IL MUSEO DEL VETRO DI VENEZIA IN GOOGLE ART PROJECT >>>

Infine, per il Museo Correr sono state caricate 51 immagini ad alta risoluzione di alcune delle opere più rappresentative della collezione e del percorso museale. Tra queste, capolavori come Il Ritratto del Doge Mocenigo di Gentile Bellini, Le due Dame veneziane di Vittore Carpaccio, La Pietà di Antonello da Messina, La Madonna con Bambino di Giovanni Bellini, la splendida Veduta prospettica di Venezia di Jacopo de Barbari e le due statue di Antonio Canova Orfeo ed Euridice che decorano lo scenografico Salone da ballo.

SCOPRI IL MUSEO CORRER IN GOOGLE ART PROJECT >>>

Alcune delle opere della collezione del Museo Correr, sono state inoltre inserite in un altro progetto firmato Google: lo Street View di Venezia. Oltre a dare l’opportunità agli utenti di esplorare le strade della città odierna, la piattaforma offre la possibilità di immergersi nella bellezza del suo passato grazie al richiamo di alcuni luoghi simbolo. Questo è reso possibile anche attraverso una selezione di opere d’arte del Museo Correr caricate su Art Project: la Processione in Piazza San Marco (1586) di Cesare Vecellio, la Veduta prospettica di Venezia (1500) di Jacopo de Barbari, la Pianta dell’Arsenale, (fine XVII – inizio XVIII secolo) di Antonio di Natale e di Joseph Heintz il Giovane la Caccia ai tori in Campo San Polo (1648) e l’Ingresso del Patriarca Federico Corner a San Pietro di Castello (1649).