Fondazione Musei Civici di Venezia | MUVE

I MUSEI CIVICI PER ART NIGHT VENEZIA 2018

 

Sabato 23 giugno 2018

Aperture straordinarie, eventi speciali, mostre, laboratori
Dalle 19 alle 22

Dopo il grande successo delle scorse edizioni anche quest’anno la Fondazione Musei Civici di Venezia aderirà ad Art Night Venezia – L’arte libera la notte, la serata-evento organizzata dall’Università Ca’ Foscari, in collaborazione con il Comune di Venezia, diventata oramai un appuntamento fisso della stagione estiva veneziana.

Appuntamento per la sera-notte di sabato 23 giugno, durante la quale tutte le istituzioni culturali cittadine faranno come sempre a gara ospitando nelle loro sedi eventi, performance o aperture straordinarie fino a tarda sera.
Il tutto rigorosamente gratuito!

Le attività proposte dalla Fondazione Muve, oltre all’apertura straordinaria di alcune sedi con le collezioni permanenti, prevedono anche eventi speciali, laboratori e mostre temporanee.

L’apertura delle sedi selezionate è prevista dalle 19 alle 22, con ingresso gratuito (compresi eventi speciali e laboratori, cui si può accedere con le modalità specificate di seguito) e i seguenti programmi:

A Ca’ Pesaro
Apertura straordinaria del museo, con la collezione permanente e, al secondo piano, la nuovissima mostra Epoca Fiorucci con un percorso e un taglio assolutamente originali, in linea con lo spirito non convenzionale di Elio Fiorucci, celebre stilista milanese scomparso nel 2015, da molti definito il “paladino della moda democratica”. Nelle sale del museo un “grande mercato” ripercorre tutta la storia dello stilista, con un’antologia unica di prodotti, oggetti, manifesti, documentazione di eventi. Ingresso libero dalle 19 alle 22.

A Palazzo Mocenigo
Apertura straordinaria del museo per tutti dalle 19 alle 22 e, su prenotazione, l’attività speciale Sotto il vestito… molto, che si connette perfettamente alle celebri collezioni del museo: sontuosi e affascinanti, ma anche imponenti come sculture o decorazioni semoventi, gli abiti del Settecento sono un “affare” complesso: come si raggiungevano gli effetti speciali delle ampie gonne, dei vitini di vespa, degli jabot, delle ricamate marsine? Come ci si vestiva? Si potevano lavare quei tessuti? Si utilizzava biancheria intima? Un baule con tutto ciò che serve a una dama o a un gentiluomo e manichini a grandezza naturale consentono ai partecipanti di ripercorrere ogni passaggio della procedura settecentesca della vestizione e riflettere così, con passo lieve, su ruoli sociali, abitudini, significati del vestire e… oltre
I laboratori Sotto il vestito… molto, durano un’ora e iniziano alle 19, alle 20 e alle 21. Sono accessibili gratuitamente previa prenotazione online selezionando “percorsi speciali gratuiti” >

A Ca’ Rezzonico
dalle 19 alle 20 evento speciale Goldoni all’opera: L’amor artigiano in museo: il “restauro” di un’opera, dal testo allo strumento
Ingresso su invito, fino a esaurimento dei posti disponibili.
Goldoni all’opera è un importante lavoro di ricerca su Carlo Goldoni librettista d’opera inserito in Horizon 2020 Programme for Research and Innovation della Commissione Europea coordinato da Pervinca Rista (MSCA Goldopera grant n.701269). I risultati di questo lavoro trovano applicazione in un progetto didattico multidisciplinare con la partecipazione di Conservatorio Benedetto Marcello e Università IUAV di Venezia e Accademia di Belle Arti di Napoli, in cui saranno presentati alcuni aspetti de “L’amore artigiano” opera del 1761, musicata da Gaetano Latilla su libretto di Carlo Goldoni, con particolare rilievo agli elementi di costruzione dell’opera e dei contenuti teatrali.
Dalle 20 alle 22, apertura straordinaria del museo con ingresso libero.

Al Museo di Storia Naturale
Apertura straordinaria e finissage della mostra IL VEDERE TRASPARENTE. Disegni di anatomia artistica tratti dai reperti del Museo di Storia Naturale
La mostra, allestita al piano terra del Museo, presenta una selezione di tavole anatomiche originali, elaborate da sei studenti del corso di Anatomia Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, affiancate dai reperti originali, oggetto dello studio. Gli autori saranno presenti in mostra per presentare al pubblico il frutto del loro percorso formativo e artistico, che, attraverso la mostra, ha proposto una diversa chiave di lettura delle collezioni scientifiche conservate al Museo. 
Dalle 19 alle 22, apertura straordinaria del museo con ingresso libero.

 

Per informazioni:
Servizio Attività Educative
T 0412700370
education@fmcvenezia.it